lunedì 27 ottobre 2014

Pan di Spagna Classico (senza lievito)

Mettere una ricetta sul Pan di Spagna non ha certo nulla di originale, si trova su tutti i siti e blog di cucina, con lievito e senza lievito.
Ma proprio per questo, e visto che è stato la base del mio dolce di compleanno di ieri per mia suocera, ho deciso comunque di fare un post a parte, taggandolo nelle preparazioni base.
Diverse spiegazioni le trovate in questo mio vecchio post, con il Dolce a 2 Piani  del Diciottesimo di mio figlio, dolce fatto con un Pan di Spagna al Cacao e uno semplice, e dove troverete tutte le proporzioni secondo il Pan di Spagna che vorrete fare, sottolineando che tutte queste informazioni e consigli me li ha passati a suo tempo la carissima Lucia, finalmente adesso anche lei ha un blog, che vi invito a visitare ci sono un sacco di belle ricette e soprattutto date un'occhiata ai suoi lievitati (sia dolci che salati), è bravissima!!
Anche se per me lei è e resta, la Regina del Pan di Spagna, quindi non posso che nominarla e ringraziarla per questo!
Nel post qui spiego diverse cose, ma voglio rispolverare un po' la memoria e riparlarne, sperando di fare cosa utile per tutti, per me lo è stato!
Il Pan Di Spagna, può essere di:
- massa leggera
- massa media
- massa forte
dipende dall'uso che ne dovete fare.
Ad esempio per una semplice torta farcita va benissimo di massa leggera, se invece deve "sostenere" un altro piano o tante decorazioni viene consigliato quello di massa media o forte, proprio come ho fatto io in questa Torta a Due piani.
Questo che vi propongo oggi è quello di massa leggera, che è di una sofficità e di una leggerezza unica, che potete consumarlo così per una semplice ma ottima colazione o per farciture semplici,
insomma per intenderci il classico dolce delle nostre nonne, credo il più semplice del mondo visto che necessità solo di 3 ingredienti:
- uova
- zucchero
- farina
Inoltre si conserva benissimo e potete farlo anche qualche giorno prima di consumarlo, oppure lo potrete fare per la colazione dei vostri bambini e conservarlo in sacchetti alimentari per giorni.
Era da tempo che non lo facevo, ma il suo sapore e la sua leggerezza vi conquisteranno portandovi indietro alla vostra infanzia, almeno per me così è stato.

Tutto sta nelle proporzioni fra il numero delle uova e il peso dello zucchero e della farina.
Quindi per questo di massa leggera, cioè il pan di spagna classico, la proporzione è
per massa leggera: 1:30 cioè un uovo per 30 gr di farina e 30 gr di zucchero
per la massa media: 1:40 (quindi un uovo per 40 gr di farina e 40 gr di zucchero) la ricetta per quello al cacao QUI
per massa forte (di solito viene fatta come base per dolci che devono reggere parecchie decorazioni) 1:50 (50 di farina e 50 di zucchero)

Il segreto di un ottimo pan di spagna, oltre a queste proporzioni di cui vi ho appena detto è:
* usare uova a temperatura ambiente
*non avere fretta di montarle con lo zucchero, saranno necessari almeno 15-20 minuti per renderle spumose, chiare e soprattutto gonfie, capirete che sono "pronte" quando "scriverà" cioè con l'impasto potrete davvero "scrivere" lasciando il segno
* la farina andrà setacciata ed unita al composto di uova un po' alla volta, aspettando che sia ben amalgamata prima di aggiungerne ancora e usare un mestolo di legno o una frusta a mano (vietato lo sbattitore elettrico)

Altra cosa prima di passare alla ricetta, volevo anche dirvi quest'anno purtroppo non avrò molto tempo per dedicarmi a delle nuove ricettine per Halloween quindi vi metterò in calce questo post e anche a quelli futuri, alcune ricette degli anni passati, in modo che comunque potrete prendere spunto per festeggiare con i vostri bambini.

Ma passiamo alla ricetta
Ingredienti per il Pan Di Spagna Classico
(teglia da 26 cm - altezza 7 cm):
- 6 uova XL
- 180 gr di zucchero
- 180 gr di farina 00 (meglio se 90 di farina e 90 di fecola)
- aroma a piacere (vanillina o altro  per me crema di limoncello)

Mettere in una ciotola (meglio non di plastica) lo zucchero e le uova.
Cominciare a sbattere e non smettere prima di 15-20 minuti,
fino a che non triplicheranno di volume e non riuscirete a "scrivere" sull'impasto.
 
Abbandonate lo sbattitore elettrico e aggiungete le farine setacciate un po' alla volta,
aspettando che sia ben assorbita prima di aggiungerne altra.
Aggiungete poi anche un cucchiaio o due di crema di limoncello o vanillina se preferite.
Mettete in una teglia ben imburrata e mettete la carta forno anche sui bordi,
 in modo che quando cresce non esca dalla teglia.
Mettete in forno ben caldo a 170° per una 40na di minuti.
Lasciatelo riposare in forno ma non più di 5 minuti, mettendo un mestolo di legno nella porta del forno per fare uscire l'umidità, passato il tempo tiratelo fuori dal forno e dopo massimo 10 minuti sformatelo rivoltandolo su una griglia.
Quando freddo avvolgetelo in un canovaccio o procedete alla farcitura.
BON APPETIT!

Qualche idea per Halloween:





16 commenti:

  1. I consigli per una buona realizzazione di una torta sono sempre molto graditi.
    Che bel pan di spagna che hai preparato.
    Un bacio e buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dani !
      buona giornata e buona settimana a te!

      Elimina
  2. superbo il tuo pan di spagna e ...naturalmente prendo nota!!!

    RispondiElimina
  3. Lo faccio anch'io così,viene una nuvola che anche per una torta farcita,quasi non ha bisogno di bagna!Hai fatto benissimo Simo,dovremmo tutte noi ricordarci di postare più spesso ricette di base,quasi le diamo per scontate ma non è così!
    Un bacione leggero quasi quanto al tuo pan di spagna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' vero anche a me ha dato la stessa sensazione...una nuvola.
      io l'ho bagnata ma in effetti non credo fosse necessario...
      un bacione a te!

      Elimina
  4. Simonaaaaaaaaaaaaaa ma che sorpresaaaaaaaaa! Ti ringrazio di cuore, davvero, non mi aspettavo che mi citassi, ahahah c'è stato un tempo (ormai lontano, ah i bei tempi di una volta in cui si scherzava e si chiacchierava tutti allegramente...) in cui ero davvero la regina del pds... E ora lo faccio sporadicamente... come cambiano i tempi eh??
    Sei stata gentilissima, e volevo dirti che sei stata molto brava a realizzare questo pds, si vede che è molto soffice, infatt molti lo mangiano anche a colazione così "nature". Quindi complimenti per la riuscita, col frullino e la forza delle braccia hai quadruplicato il composto, brava!
    Scusami il ritardo, sono stata impegnata per i preparativi del pandoro, infatti come sai è un lievitato complesso, che mi ha assorbito per ben due giorni. Si vede che ora amo i lievitati? ahahah
    Un bacione e a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah dai ora unnesagerare si scherza e si chiacchera ancora !!
      sei già a preparare il Pandoro? no io uncelaposso fare poi sarà che la mia mente, ma anche il mio fisico, in questi giorni sono concentrati solo su una cosa...poi passato questo "tornado"...tornerò coi piedi per terra...
      infatti ho trascurato pure Halloween ma cara Lucy uncelafòòòò!
      notte e bacioni oni oni a te!!

      Elimina
  5. BEL PANDISPAGNA SOFFICE E ALTO!!!!!ANCH'IO HO LE TUE STESSE DOSI, MA DEVO TROVARE IL TEMPO DI FARLO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. Aspetto con ansia la torta ultimata. Deve essere qualcosa di speciale ! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nei prossimi giorni la metto.. una torta semplice ma niente male... e soprattutto divorata...
      a domani cara

      Elimina
  7. Ciao,oggi ho usato la ricetta del tuo pan di Spagna ed è venuto buonissimo.
    Dovrei fare il pan di Spagna al cioccolato ma vorrei usare sempre quueta ricetta!
    Quanti grammi di cioccolato dovrei mettere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene Federica sono molto contenta.
      Per pds al cioccolato intendi al cacao...vero? qui trovi le dosi
      http://simoscooking.blogspot.it/2012/12/torta-2-piani-diciottesimo-stefano.html

      dipende cosa vuoi fare se ti serve semplicemente un pds soffice come questo senza dover utilizzarlo per fare grandi decorazioni ti consiglio quello più leggero...

      fammi sapere !
      :)

      Elimina
  8. Cara,dovrei fare una pan di Spagna al cacao,con crema pasticcera e crema alla nutella e il tutto ricoperto da glassa al cioccolato bianco.Che ne pensi?

    RispondiElimina
  9. La farò per il 9 marzo e nel caso ti faccio sapere

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona