venerdì 25 marzo 2016

Colomba facile facile pronta in poco più di un'ora . . . & BUONA PASQUA!

Ed ecco finalmente la Colomba veloceveloce e facilefacile perfetta da fare per chi come me non ha molto tempo da dedicare a queste grandi lievitazioni o non ha il lievito madre.
Ovviamente questa non è una vera Colomba (ricordate il mio Pandoro Finto?) e non ha certo la presunzione di esserlo, ma vi assicuro che il risultato è eccellente e sia il sapore che l'aspetto sono molto simili. Insomma lo sapete no? MINIMOSFORZOMASSIMARESA
Sapete che amo i lievitati e sono forse quelli che mi danno più soddisfazione, ma il tempo è sempre poco e mi ci posso dedicare soltanto durante il fine settimana e in questi ultimi mesi avendo impegnati pure quelli è stato impossibile anche solo pensarci!
Quindi se anche voi decidete all'ultimo momento o se volete fare qualche pensierino all'amica del cuore o per ricambiare un favore ricevuto da una vicina, cosa c'è di meglio che un dolcetto fatto con le vostre manine?
Da quando ho cominciato a farlo, soprattutto per Natale con biscotti ma anche Pandori (Finti pure quelli ricordate?), ho scoperto che vengono apprezzati molto da chi li riceve e a me dà tanta soddisfazione!!!
Ho provato due volte a fare questa ricetta di Anna Moroni, la prima volta seguendola alla lettera, la seconda facendo delle piccole modifiche e sono rimasta davvero molto soddisfatta, mai avrei pensato di ottenere un risultato così vicino alla vera Colomba.
Ho usato solo una bustina di lievito, non ho usato l'aroma di mandorla amara (ho provato ma non mi piace) e soprattutto ho fatto la glassa come quella "vera" e messo la Crema di Limoncello sia nell'impasto che nella glassa!
Inoltre la preparazione è appunto quella di un dolce normale e pure la cottura in forno, quindi in un'ora e mezzo circa avrete la vostra colomba.
Non sapendo bene che stampi dovevo usare per le dosi indicate, ho comprato degli stampi usa getta da 750 e 500 gr e tutte e due le volte ne ho fatto uno e uno, anche perchè quella più piccola l'ho regalata e confezionata (sotto le foto) ma sicuramente se comprate uno stampo unico da 1 kg dovrebbe essere perfetta, anzi fatemi sapere.
Altra cosa, se decidete di regalarla, mi raccomando fate in modo che la consumino nell'arco di un paio di giorni al massimo. noi l'abbiamo mangiata ed è rimasta soffice, però non avendo conservanti è bene come tutti i dolci fatti in casa di consumarla quanto prima anche per non fargli perdere la sofficità.
Mi raccomando se provate mandatemi le foto e fatemi sapere se vi è piaciuta
In fondo vi lascio qualche altra idea per qualche dolce per la Pasqua
Ingredienti:
(per due stampi uno da 750 e uno da 500)
- 350 gr di farina 00
- 3 uova a temperatura ambiente
- 180 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 200 ml di latte
- 1 bustina di lievito per torte salate
- una manciata abbondante di mandorle
- circa 180 gr di macedonia essiccata
- 1 tazzina e mezzo di Crema di Limoncello (se vi piace potete anche aumentare)
- 1 fiala Aroma di Mandorla (se preferite amara a me non piace)
Per la Glassa:
- 100 gr di farina di mandorle
- 100 gr di zucchero a velo
- 1 cucchiaio di Crema al Limoncello
- 1 uovo grande (io ho dovuto aggiungere anche un po' di albume per renderlo più morbido)
- mandorle intere
- zuccherini 

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente o scioglierlo un po' nel microonde, 
e in questo caso lasciatelo freddare.
Separate i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve.
Tagliate grossolanamente la macedonia essiccata.
Sbattete lo zucchero ed il burro
Unite un tuorlo alla volta
Aggiungete poi l'aroma di mandorla e la crema di limoncello
Unite la frutta e le mandorle tagliate in 2/3 parti e lasciatene qualcuna intera
Amalgamate bene poi unite un po' alla volta 
la farina ed il lievito setacciati alternandola al latte 
Quando il composto sarà ben omogeneo aggiungere gli albumi e 
mescolate a mano con mestolo di legno o una spatola
Versate il composto nel vostro stampo o nel mio caso nello stampo da 750 e da 500 gr
Infornate a forno ben caldo per i primi 40 minuti a 160° poi altri 15 minuti a 180°
poi tirate fuori, spalmateci la glassa con mandorle intere e zuccherini,
infornate per altri 10 minuti.
Ovviamente ogni forno è diverso, per me questi tempi a questa temperatura sono venute perfette.
Fate attenzione che non diventino troppo scure e fate la prova stecchino prima di mettere la glassa.

Mentre le colombe sono in forno preparate la glassa semplicemente 
mescolando tutti gli ingredienti insieme: farina di mandorle, zucchero a velo e uovo
Io ho aggiunto anche un altro cucchiaio di crema di limoncello e 
un po' di albume perchè era troppo denso.
La consistenza deve essere questa.
Tirate fuori le colombe, spalmateci la glassa, cospargete di mandorle e di zuccherini
Infornate (come scritto sopra) per altri 10 minuti.
BON APPETIT
TANTI AUGURI PER UNA SERENA PASQUA A TUTTI VOI 
&
 ALLE VOSTRE FAMIGLIE
anche se gli eventi di questi giorni non ci fanno stare tanto sereni ma sicuramente ci fanno apprezzare ancora di più quello che abbiamo e i momenti che passiamo con le persone che amiamo, quindi godiamoci ogni momento!
Ed ecco l'interno

ed eccola qui in confezione regalo


altre idee per la Pasqua:


giovedì 24 marzo 2016

CrostaFrittatine con Uova di quaglia . . e faccia da furbetto!

In realtà prima di Pasqua speravo di riuscire a mettere tre ricettine, ma visto che siamo a Martedì temo che dovrò sistemare la mira e postarne solo due, ma tutte e due veramente carine.
Ed ecco la mia prima proposta . . . e anche questa giaceva in archivio dall'estate pensate un po' . . .  e rimanda rimanda mi sembra un'idea davvero carina ed originale per la Pasqua.
Non ho ancora capito se è più adatta come antipasto o come secondo ma sono sicura che andrebbe benissimo anche per una cena fra amici, un finger food ma anche per una delle prossime scampagnate fuori porta. O semplicemente per far mangiare  un po' di verdura ai vostri bambini che apprezzeranno sicuramente!
Volendo potete eliminare lo speck e farla totalmente vegetariana
A me è piaciuta davvero tanto e mi ero ripromessa, visto che è stata la prima volta che l'ho mangiate, di rifarle, ma poi  . . . i giorni passano, le settimane ed i mesi pure . . .
Simpatica no?
Non sembrano delle faccine furbe?
A dirvela tutta a me sono venute per caso . . .
ma non sarebbero una bella idea per i vostri bambini??
per quale portata lo presentereste?

Ingredienti:
- 2 zucchine medie (circa 230 gr) 
- 125 gr di ricotta
- 2 uova di gallina
- ca. 30 gr di farina
- ca. 30 gr parmigiano
- ca. 30 gr scamorza dolce
- 5 cucchiai di latte 
- qualche fetta di speck
- 16 uova di quaglia
- sale

Lavate e pulite le zucchine e tagliatele alla julienne, 
salatele e lasciatele riposare un po' per fargli perdere l'acqua.
Sbattete la ricotta con le uova, la farina, il parmigiano, 
unite anche qualche cucchiaio di latte e salate.
Prendete le zucchine, strizzatele bene ed unitele al composto di uova.
Ungete degli stampini, metteteci il composto, aiutandovi con una forchetta
prementelo un po' verso il fondo e i bordi per dargli la forma a crostatina.
Mettete in ogni crostatina un po' di speck
un po' di formaggio
 e rompete su ognuna 3 uova di quaglia.
Spolverate con del parmigiano grattato e salate un po'.
Infornate per una 15-20 minuti a 180 gradi 
controllando che le uova siano cotte e rapprese,
ma ancora morbide.

BON APPETIT
e non dimenticate di passare
per gli auguri e per la ricetta della
Colomba veloceveloce senza lievitazione,
alla portata di tutti e soprattutto
pronta in poco più di un'ora!



lunedì 21 marzo 2016

Torta Sbriciolona al Cioccolato Fondente & Noci .. sbriciolona non di nome ma di fatto!

Scusatemi è tardissimo, ma riesco solo ora a mettermi al PC.
Oggi dopo il lavoro sono venuta dai miei, ma dopo cena ho dovuto fare un dolcetto per un'amica dei miei che domani ci ha invitati a pranzo ed è pure il suo compleanno, quindi non potevamo presentarci a mani vuote.
Ma il Dolce da regalare al papà non poteva mancare! anche se in archivio ne troverete di tutti i gusti e super golosi una nuova ricetta volevo proporvela. Ed eccola qua.
E' veloce da fare e con ingredienti semplici quindi anche se vi decidete all'ultimo momento ve la consiglio davvero. Per fare prima potete anche semplicemente spolverizzarla con dello zucchero a velo, anche se . . . la glassa ci sta troppo bene!
Devo dire che ultimamente ho abbondato con dolci e dolcetti con le noci, in casa mia piacciono tanto e si sposano benissimo sia con la frutta che con i cioccolato.
Nel giro di  un paio di settimana l'ho già fatto due volte, migliorando un po' l'aspetto per potervelo proporre per la FESTA DEL PAPA'.
L'idea l'ho presa da qui ma l'ho voluta chiamare torta sbriciolona, ma non perchè è una sbriciolona vera, quella è con la pasta frolla e farcita quindi tutta un'altra cosa,  ma proprio perchè l'impasto risulta un po' come i brownies  . .
avete presente quella libidine che  si scioglie in bocca?
 E avete presente quando non riuscite a smettere?
ecco se mai ve lo per sconsiglio per questo ! 
ahahahaha

Ingredienti:
(stampo 23-24 cm)
- 100 gr di farina
- 50 gr di fecola di patate
- 3 uova
- 150 gr di cioccolato fondente
- 150 gr di burro
- 150 gr di zucchero
- 1 bustina di lievito per dolci
- 200 gr di noci
Per la decorazione
- 150 gr di cioccolato al latte
- 50 gr di burro
- granella e gherigli di noce
(per la decorazione personalmente preferisco sempre la cioccolata fondente)

Sciogliete il cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria e lasciatelo raffreddare.
Sbattete le uova con lo zucchero
fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungete le farine setacciate
il cioccolato fuso
amalgamate bene sempre con le fruste elettriche
unite anche il burro fuso
Unite le noci tritate grossolanamente con un coltello
ed il lievito setacciato
Mescolate bene in modo che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati.
Imburrate una teglia e versate il composto
Infornate a 180° per una 40na di minuti.
Fate prova stecchino.
Quando il dolce sarà ben freddo potrete coprirlo con la glassa.
Mettete in un pentolino il cioccolato ed il burro, mescolatelo in continuazione tenendolo su fuoco bassissimo fino a che non diventerà bello liscio ed omogeneo, poi fatelo raffreddare un po'.
Quando sarà tiepido coprite la torta e decorate a piacere.
Se volete con granella di noci ai bordi e al centro con i gherigli.
BON APPETIT
&
 TANTI AUGURI AI PAPA'
. . . che se lo meritano, che per fortuna
sono la maggioranza!
e la fetta? che ne dite?
abbastanza goloso per il papà?