giovedì 28 novembre 2013

Dolci Trancetti alla Nocciola (semifreddo)

In questi giorni, più che in altri periodi, girando per i vari blog mi chiedo perchè ho aperto un blog
Vedo ricette di cucina bellissime, ricercate, fotografie super professionali, con particolari davvero originali e scenografie da mille e una notte.
E mi viene da ridere pensando alla sera, quando dopo una giornata piena di lavoro, mi metto a cucinare, spesso con i letti ancora da rifare, e magari qualche piatto nell'acquaio della sera prima da mettere nella lavastoviglie.
Comincio a spadellare, continuando a mettere in disordine la cucina e poi mi metto a fare le foto, praticamente mai con la luce del sole, soprattutto ora d'inverno, spostando tutto ciò di  . . inguardabile!
E allora quando vedo queste bellissime apparecchiature, ecco mi dico
TE TU SEI PROPRIO GRULLA NEL CAPO!!!
 (come direbbe il mì babbino)
Per non parlare di come sono messa in questo periodo, (il fisso "fulminato" è ancora da riparare) e anche il portatile mi sta lasciando fra alti e bassi, quindi per fare delle semplici operazioni di pochi minuti impiego ore e ore, per non parlare della tastiera, che non essendo più funzionante, uso quella grande del fisso, e la posizione non è certo delle più comode.
E ieri, sul divano, con il portatile appoggiato su un cuscino e la tastiera su un altro, Ada rannicchiata sulle mie gambe (vi ricordate di Ada? ecco il suo arrivo), il mio urlo di dolore quando anche la batteria mi ha abbandonato e ho chiesto a mio marito di andare a prendermi il caricatore (come facevo ad alzarmi?) mentre borbottava
 "ma guarda se si può vedere . . ma chi te lo fà fare" 
se guardate l'ora del post, capirete quanto sono pazza era davvero una scena da
Italia UNOOOOO

Ma poi penso a quanto mi diverto, alle piccole soddisfazioni che piano piano arrivano e allora . . coraggio via pubblichiamo un altro post! E poi . . . si vedrà! ^__^

E' già un po' di tempo che devo postare questi Trancetti alla Nocciola, dolcetti di cui mi sono innamorata a prima vista vedendola sul Blog di La Cuoca Dentro e che non hanno nulla da invidiare a le Torte al cioccolato.
Oltre agli ingredienti che sono di una libidine pazzesca, mi è piaciuta l'idea di poterli fare con largo anticipo (io li ho fatti una settimana prima) e conservarli nel freezer.
E visto che il Natale si avvicina e prepararsi con un po' di anticipo non guasta mai, ho pensato che era arrivato il momento di postarla perchè a qualcuno magari potrebbe far comodo.
Vi invito a dare un'occhiata alla ricetta originale sul Blog La Cuoca Dentro, per rendervi conto di quanto la mia è solo una brutta copia, Assunta è bravissima e risalta subito la bellezza di questi dolcetti. (. . e qui si torna all'inizio del post!!)
Certo quando provo a sperimentare queste ricette, non ambisco alla perferzione, so che NON fà parte di me, conosco i miei (tanti) limiti, ma sono comunque soddisfatta del risultato e l'importante è che siano stati apprezzati da tutti i commensali che si sono leccati baffi e dita!!!
Provateli uno tira l'altro . . . che bontà!!

Ho fatto qualche piccola modifica, ad esempio mettere delle nocciole tritate fra la pasta biscotto e la mousse e la decorazione aggiungendo sia noci che nocciole.

Ingredienti:
Per la mousse:
- 300 gr di cioccolato fondente
- 300 gr di panna
- 4 cucchiai belli colmi di Nutella

Per la pasta biscotto:
- 75 gr di farina
- 40 gr di zucchero
- 15 gr di cacao amaro
- 5 uova
- 2 cucchiai di miele

Inoltre:
- Nocciole qb

Per decorare:
- Noci qb
- Nocciole qb
- Cioccolato bianco qb

Per prima cosa preparate la Ganache al cioccolato.
Tritate il cioccolato.
Mettete  200  ml di  panna in un pentolino e appena arriva al bollore versatela sul cioccolato fondente.
Mescolate energicamente fino a che non sarà completamente sciolto ed omogeneo.
Mettetela in frigorifero e lasciatela riposare per almeno 2 ore.

Preparate ora la pasta biscotto che farà da base ai vostri trancetti:
Montate le uova con lo zucchero ed il miele fino a che non diventeranno belle spumose e raddoppieranno di volume
Adesso lasciate lo sbattitore elettrico e prendete un mestolo di legno o una frusta.
Aggiungete un po' alla volta la farina ed il cacao setacciati ed incorporateli mescolanto delicatamente.
 
Quando il composto sarà ben omogeneo, versatelo su una leccarda ricoperta da carta forno (che vi consiglio di spennallare con del burro) livellatelo bene con una spatola 
infornatelo a 180° per circa 8-10 minuti massimo.
Sfornetela la vostra pasta biscotto e capovolgetela su un altro foglio di carta forno
 cosparso di zucchero a velo.
Lasciate raffreddare.

Riprendete la vostra ganache dal frigorifero e montatela per qualche minuto fino a che non diventa bella spumosa.
unite la nutella, e mescolate bene fino a che non sarà ben amalgamata.
Montate i rimanenti 100 ml di panna ed unitela delicatamente al composto.

Foderate con una pellicola una teglia rettangolare (ca. 18x27) e versate la mousse ottenuta.
Cospargete di nocciole tritate grossolanamente tutta la superficie.
Ritagliate la vostra pasta biscotto ricavandone un rettangolo delle stesse dimensione della teglia e appoggiatelo sulla mousse, premendo leggermente per farlo aderire bene.
Trasferite lo stampo in frigorifero per almeno 3 ore, o nel congelatore per 1 ora.
A questo punto riprendete la vostra teglia e capovolgetela, eliminate la pellicola e dividetela in 24 trancetti.
Lasciate riposare in freezer qualche ora prima di decorare, poi decorate a piacere, con dei ciuffetti di panna, oppure come ho fatto io che su ogni trancetto ho messo una nocciola o dei gherigli di noce e   del cioccolato bianco fuso.

Conservare nel congelatore e tirare fuori qualche minuto prima di servire, ma dipende tanto dalla temperatura esterna, ora d'inverno magari occore qualche minuto di più, ma essendo piccoli fanno veramente presto a raggiungere la temperatura giusta per essere..addentati!
Io li ho conservati nel congelatore un paio di settimane, coperti con della carta forno.

BON APPETTIT!




e le mie amicone che se li pappano!!


37 commenti:

  1. Eh si ! Io sono una delle due amicone che ha avuto l'onore di provare questo gioiellino di bontá.
    Simona devo rifarli assolutamente in questo momento ho una "crisi d'astinenza "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti voglio bene anche se non lo vuoi capire :*

      Elimina
  2. Simo... a volte ci sono foto superspettacolari con ricette ciofeche, qindi io diffido... meglio una brutta foto con una buona ricetta, no? ... Ma poi, hai visto che a scattare di giorno come cambia la situazione? Basta una luce laterale e il gioco è fatto... Fai ricette belle e buone, non ti preoccupare! Spero solo che l'armamentario venga riparato quanto prima... io per il momento ho scassato il cavalletto (che mi farò regalare a natale...:D )

    Ti bascio cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè cara per quello hai ragione... ma ogni tanto mi viene lo struggimento!!!
      baScione

      Elimina
  3. Ma anche di nostalgia però :'(:'(:'(:'(:'(:'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Maria Pia anche a me mettono tanta nostalgia, però sono felice di avere passato dei bellissimi momenti insieme che si ripeteranno ancora e ancora e ancora :)
      ti voglio bene!!

      Elimina
  4. Accidenti Simo come sei presa, ci vorrebbe una mano benedetta !!!!!!!!
    Sull'incubo foto sono d'accordo, è un vero stressss. Specie se tutti reclamano la cena. Io, le uniche che faccio volentieri sono quelle lontane dall'ora dei pasti. Quando magari a casa non c'è nessuno. E faccio una tale confusione che poi ci metto un secolo a riordinare. Ma poi posso dirti una cosa, le tue foto a me piacciono, rendono perfettamente onore ai tuoi piatti. A guardarle, il più delle volte, sarei tentata di allungare la mano!!!!! Sei pure così meticolosa da mettere le foto di tutto il procedimento. Cosa volere di più ? E guarda poi questi dolcetti, hanno un aspetto davvero delizioso. Di sicuro te li rubo, a casa mia si fanno follie per la nutella.
    Buona giornata Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha Lisa credi davvero che un po' di acqua benedetta mi farebbe bene??
      anche da me tutti prima di mangiare mi guardano con gli occhi tipo il gatto di shreck e fino a che non dò il via nessunosi azzarda a cominciare! ahah
      grazie delle belle parole, le apprezzo molto
      buona serata

      Elimina
  5. come ti capisco, le foto in inverno non sono mai il massimo, ma in qualche modo si può fare, dai!!
    ti ringrazio per questa bella ricetta, inserita nel contest!
    un abbraccio. Stefania

    RispondiElimina
  6. Cara Simona, quante cose giuste hai detto ! Mi ci ritrovo tanto anch'io !
    Quando sono arrivata nel mondo blog che non conoscevo, l'unica cosa certa per me era che mi piaceva e mi piace cucinare, che sono una gran pignola sia nella ricerca delle ricette che nel risultato. E le e mie prime ricette del blog sono state fotografate sulla nostra tavola, di sera , col flash !
    Poi, quando ho iniziato a girare nei blog , come te ho visto foto bellissime, set fotografici ricercati e scenografici e mi sono sentita fuori posto, come se la prima cosa importante fosse la foto e non il cibo Ma sono d'accordo con chi mi ha preceduta, molto spesso in quelle fotografie bellissime ci sono ciofeche di ricette (qualcuna l'ho anche provata e non mi è piaciuta) e allora mi sono detta che è meglio una buona ricetta che una bella foto con una cattiva ricetta. Ma fare fotografie mi piace e mi sto appassionando pur se il mio poco tempo è sempre limitato quindi, poche cose intorno, protagonista il piatto e basta ,e la luce che cerco di catturare durante la pausa pranzo, dopo che abbiamo mangiato noi, non mi sognerei mai di far mangiare ai miei piatti freddi ! Ma ripeto, meglio una ricetta buona che una foto stupenda.
    Che dire dei dolcetti di Assunta che hai replicato? Lei è bravissima e hai ragione, è una delle primissime che ho conosciuto in questo mondo e ha una dote naturale nel creare dolci bellissimi ! Ma posso dire che anche i tuoi sono stupendi e a me hanno messo l'acquolina in bocca ! Ciao Simona, un grande abbraccio e continua così, perchè sei brava e autentica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bei commenti che mi avete lasciato, anche il tuo Patri è bellissimo grazieeeeeee
      e ripeto mi consolo a leggere che anche qualcunaltro si arrabatta fra una foto e una pietanza, pensa che io fino a prima del mio compleanno fotografavo solo con il cellulare! perchè avevo una digitale oramai vecchia.
      Poi i miei uomini mi hanno regalato una bellissima digitale, indistruttibile e così forse anche la qualità delle foto è migliorata un po', anche se le ricette che pubblicano spesso sono antecedenti al regalo (come questa)
      certo non è una reflex ma non importa, la mia passione è la cucina non la fotografia, anche se pure quest'ultima sta aumentando.
      Ma quanto è difficile Patri fotografare le pietanze?
      ti ringrazio ancora per essere sempre presente e ti mando un grande bacio con lo stiocco!! :*
      a domani

      Elimina
  7. Simooooooooo....leggendo il tuo post non ho potuto fare a meno di sorridere: mi son rivista anch'io, in miliardi di situazioni assurde e rocambolesche...nel tentativo di offrire ai + una presentazione d'effetto che potesse dare un colpo d'occhio....ma fidati, le belle foto da rivista patinata non sempre sono sinonimo di garanzia.....ho provato a riprodurre ricette postate con foto da urlo per poi ritrovarmi ad urlare dalla disperazione, imprecando sulla non affidabilità delle stesse.....a parte che a me i tuoi trancetti sembrano una meraviglia. Sono stata subito colpita dalla foto di presentazione nel mio blogroll...non ho potuto fare a meno di correre a vedere cosa avessi preparato di così delizioso.....sei bravissima, le tue ricette sono sicure e soprattutto buone....credo che sia la cosa + importante! Continua sempre così....è proprio quello il bello di una blogger! Un bacione
    Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marika per il bel commento e sono contenta di averti fatto sorridere...non è mica da tutti ;)
      sissì si potrebbe fare un film sulle disavventure delle foodblogger e soprattutto dei loro familiari!
      ahahah
      ti mando un forte abbraccio e domani passo a trovarti
      stasera non ce la faccio
      bacione e buona notte

      Elimina
  8. Simoooooo quanto ti capisco, anche io sebbene in questo periodo stia a casa, mi ritrovo a spignattare nel pomeriggio inoltrato quando la luce del sole è bella che tramontata e mi ritrovo a cercare angoli o spazietti migliori nella mia cucina o nella mia sala per immortalare le mie creazioni, che dal vivo sono molto migliori sia dell'impiattamento che della fotografia finale. Ma ahimè, fotografa non lo sono mai stata, mi sono sempre dilettata questo sì, ma mai con ottimi risultati e poi le passioni quelle vere sono altre, come il mio amore per il dolce, il mio blogghino e voi tutti che mi e ti seguono, e come dici tu sono sempre soddisfazioni perchè oltre ad una foto c'è bisogno sempre di un grande cuore che a te sicuramente non manca, Simo. Questo per rispondere al tuo post, mentre per la tua ricetta, la inserisco e non dico nulla (per non influenzare la giuria (ossia me stessa)), ma davvero complimenti per tutto e continua così!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per non influire te stessa Vale ... è bella! ahahahaah mi fai morire!
      grazie per le belle parole, e magari potessi sfruttare ogni tanto la luce del sole!
      baciooooooooooooooooo
      :*
      a prestissimo

      Elimina
  9. Ciao Simo, spesse volte mi ritrovo anche io nella tua stessa situazione, pero alla fine ciò che rimane sono le cose buone che ogni giorno sapiamo mettere in tavola e viziare i nostri cari. Molto belli i tuoi dolcetti e sicuramente molto buoni !!! Per niente uno tira l'altro !!! :) Buona giornata !!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahh vedo che siamo in tante, menomale mi consolo!
      grazie e buona notte oramai..!!

      Elimina
  10. Risposte
    1. Tesoro se c'erano rimasti volentieri... :(
      un abbraccione grande

      Elimina
  11. Grazie Simona!!!!
    Sono molto contenta di averti invogliata a provare i miei trancetti, ancor di più che siano stati apprezzati!!!
    Complimentissimi davvero perchè lo hai fatto con bravura e fantasia!!!
    Ti abbraccio cara, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Assunta per la bellissima ricetta e per avermi permesso di condividerla anche sul mio blog!
      un bacione

      Elimina
  12. simo io dico che quello che conta è il risultato ...e il tuo è strabuono !!!! ti sono venuti spettacolari...un bacione grande e buon we....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara detto da te mi fà molto piacere
      ricambio bacio e ti auguro buon we anche a te

      Elimina
  13. I trancetti sono proprio da provare, per il resto penso che siamo in tanti nella stessa situazione. Io sono una pessima fotografa, non so preparare i piatti, ma cucinare mi piace e ci metto tutta la mia passione.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del commento Barbara, in effetti hai ragione basta la passione il resto viene dopo!
      :)
      a presto!

      Elimina
  14. Ciao Simo :) Beh, oltre alla bravura basta guardare con quale passione porti avanti il blog per poter capire perché l'hai aperto! Sai, credo che il blog sia una crescita personale e quindi si fa per se stessi, tu trasmetti tutto l'amore che metti nei tuoi piatti e quindi vai avanti cosììììì! :) Questi trancetti sono golosissimi, ne mangerei tanto uno adesso! Complimenti, un bacione e buon weekend! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Vale su questo, ogni giorno mi piace migliorarmi ma non per fare una foto migliore o una pietanza più appettitosa ma per me stessa e mi dà tanta soddisfazione... sarà questo?
      buona domenica dolcezza :*

      Elimina
  15. Simo ti capisco son grulla anch'io ma che ci vuoi fa' ormai ci siamo e ci piace "bloggare" ^_-
    I blog troppo ricercati mi "spaventano" e sarà che non mi sento all'altezza, ma le ricette che salvo dal web derivano da blog più "umani" come i nostri ^_^
    Un bacione e mi prendo uno di questi trancetti golosissimi...fortunate le tue amiche!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah "come è umana leiiiii" come diceva fantozzi!! ahaha
      hai ragione va, rimaniamo le grulle di sempre e coi piedi per terra, forse è la cosa migliore!
      ti abbraccio e ti auguro una buona domenica

      Elimina
  16. Ciao Simo:) pur essendo un'appassionata di fotografia, sottoscrivo e condivido ogni parola che hai scritto. I contenuti in un blog di cucina sono la prima cosa. Una ricetta ben fatta e ben spiegata equivale ad una ricetta fattibile e realizzabile... ossia quello che conta! ;) se poi sia accompagnata da una bella foto meglio ma la foto non deve essere l'unico cosa bella... Spesso siamo attratti dalle foto è vero, ma onestamente subito dopo le immagini io leggo la ricetta, gli ingredienti e tutto quello che di concreto mi permette di realizzarla al meglio... concludo facendoti i miei complimenti per questi trancetti.. bravissima:) Assunta è un'amica, oltre che una bravissima blogger e la tua rivisitazione è davvero un splendida.
    Un caro saluto e a presto:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona per le belle parole, mi fa davvero piacere che tu condivida e che tu abbia scritto queste belle parole!
      grazie mille e buona domenica
      a presto,

      Elimina
  17. La ricetta è semplice e la presentazione è decisamente piacevole. Le foto sono ottimamente esplicative. I soggetti non “risplendono” come in alcune foto professionali? Poco male. L'importanza è l'eloquenza della foto ….e le tue parlano benissimo .-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie sei sempre molto gentile con me... e direi che sei il mio fan n. 1!
      grazie e buona domenica

      Elimina
  18. Questi dolcetti sono davvero per i golosastri come me. Una ricetta perfetta pulita e molto ehm come dire energetica. Io solo a guardarli sono ingrassata di un paio di chili; ci credo che le tue amiche hanno fatto piazza pulita e come dire di no a cotanta meraviglia. tanti cari saluti e un bacionissimi da Napoli (che oggi sembra Trieste con il vento ce c'è)

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona