mercoledì 1 ottobre 2014

Una Frittata Very Light che voleva assomigliare a una Torta Salata ed è diventata un GIRASOLE!! Con Zucchine, Fiori, Yogurt Greco & Stracchino


E non c'è nulla da fare, non me ne vogliate se vi ripropongo un'altra ricetta con i
FIORI DI ZUCCA
ma quando li vedo al banco del supermercato sembra che mi guardino e mi dicano:
 "prendimi . . . prendimi" 
 e secondo voi io li lascio lì? poverini !!! no non esiste proprio!!! :D
Amo il loro colore, il loro gusto, la loro delicatezza e non so perchè ma . . . la mente mi porta alla mia infanzia, alle mie estati spensierate trascorse nel paesino dei miei nonni, e in particolare alla mia nonnina, che li preparava e sovente li cuoceva nel forno a legna della zia  . .  ma qui si parla di secoli fà . . . se volete la ricetta è  QUI.

Vi confesso che non era programmata nè la ricetta nè il post, ma è nata solo dall'esigenza di preparare qualcosa di veloce per cena a mio figlio, visto che sarei riuscita per gli allenamenti, quindi avendo veramente poco tempo e avevo pensato o a una torta salata o a una frittata, inoltre, non so da voi, ma da me il venerdì il frigo comincia a piangere . . quindi non avevo nemmeno molte cose.
E poi ho pensato . . . perchè non una frittata di Fiori ?
E come per magia sono capitata nel bellissimo blog di Simo, con tante idee e belle ricette, ma quando ho visto la sua ricetta, ho avuto l'illuminazione e così ecco qua la mia frittata che voleva assomigliare ad una torta salata ah aha ahhahh!!
Con Simo è stato un susseguirsi di coincidenze di quelle che ti fanno veramente pensare, e che anche nel mondo virtuale per qualche strano motivo ti devi incrociare, sapete bene quante belle persone ho incrociato nella mia avventura
E così l'ho messa subito nei miei blog preferiti (quando si dice RICETTA a prima vista) e vi invito a farci un salto perchè troverete davvero tante idee e di sicuro capite cosa voglio dire!
Quindi eccola qua la mia FRITTATA DI FIORI
che ne dite? vi piace?
Ed oltre ad essere buona è anche light, non soffriggendo la verdura e usando la carta forno non ho usato nemmeno un goccino d'olio, ma se volete renderla ancora più leggera usate un altro tipo di formaggio al posto dello stracchino, anche se il mio era light.
Ho fatto anche qualche altra piccola modifica, ma solo perchè ritornando al discorso del frigo piangente . . . ho usato ciò che avevo !

Ingredienti:
- 6 uova
- n. 6 zucchine fresche (le mie erano medie piccole come vedete dalla foto)
- una dozzina di fiori di zucca
- 2-3 cucchiai di yogurt greco
- qualche cucchiata di stracchino (per me light)
- qualche cucchiaiata abbondante di parmigiano grattugiato
- un goccio di succo di limone
- prezzemolo tritato
- sale
Lavate e pulite le zucchine, tagliatele alla julienne lasciandone da parte una piccola o metà.
Pulite anche i fiori di zucca eliminando il picciolo centrale, passateli velocemente sotto l'acqua corrente ed asciugateli bene con la carta assorbente.
Tagliateli a listarelle lasciandone da parte abbastanza per decorare a raggera la frittata.
Sbattere le uova unite il parmigiano, il sale, il prezzemolo tritato
 le strisce di fiori di zucca, lo yogurt greco.
Unite anche le zucchine tagliate alla julienne
 Mescolate e fate amalgamare bene tutti gli ingredienti.
 Adagiate della carta da forno in una pirofila e versatevi il composto
mettendo qua e là lo stracchino
A questo punto decorate a raggera con i vostri e affettare a rondelle la zucchina
rimasta e metterla al centro
Spolverare con altro parmigiano.
Mettere in forno a 180° per una 30na di minuti

BON APPETIT!
 
 l'interno
 e le fette



lunedì 29 settembre 2014

Coppette di Cialda con Gelato Fiordilatte Variegato

Visto che l'estate sbuca ora che . . . è AUTUNNO e ci regala ancora delle belle e calde giornate, un bel gelato ci dice proprio.
Ma se come me non avete la gelatiera, ma volete un buon gelato da gustare, provate i preparati della Fabbri, veloci da fare e sono davvero buoni, non gli manca veramente nulla e nessuno si accorgerà del trucchetto, ve lo assicuro.
Inoltre se lo presentate nelle cialde fatte da voi
Che ne dite?
Vi ho convinto?
Ingredienti:
- Gocce di Cioccolato bianche
- Piccole Meringhe
- Granella di nocciole
Per le cialde:
- 1 albume
- 40 gr di farina
- 40 gr di zucchero a velo
- 40 gr di burro fuso
- granella di nocciole
- cioccolato fondente fuso qb
- gocce di cioccolato
- piccoli coni

 Prendete la confezione di Gelato Fiordilatte Fabbri e seguite le istruzioni riportate sul retro della confezione
Versate in una ciotola il contenuto della busta e aggiungete 350 gr di latte freddo di frigorifero.
Con l'aiuto di un cucchiaio mescolare bene il composto fino a che non sarà ben omogeneo.
A questo punto sbattere con la frusta elettrica per circa 4-5 minuti.
 
Mettere il composto in un contenitore, meglio se con coperchio) e riporre in freezer per almeno 4 ore.
Se come me lo volete variegare allora riprendetelo dopo un paio d'ore,
aggiungete le Amerene con il loro succo o il Topping
 mescolate e aggiungete anche la granella
 e le meringhe
Riponete in freezer meglio anche tutta la notte.

Nel frattempo preparate le cialde:

Montate l'albume con un pizzico di sale, aggiungete poi il burro sciolto nel
microonde ed amalgamate con una spatola o un mestolo di legno
 Unite la farina setacciata, mescolate bene 
 Aiutatondovi con il dorso di un cucchiaio formate mettete il composto su della carta forno
formate dei cerchi, infornate a 180° per 10 minuti, ma controllate il bordo dovrà essere appena dorato, se no si seccano troppo.
 Quando saranno ancora calde, facendo attenzione a non bruciarvi, mettetele in uno stampino dandogli la forma di una coppetta. Lasciatele freddare.
 Fondete un po' di cioccolato fondete nel micronde, inzuppateci i bordi della cialda
 e passateli nella granella di nocciole

Dopo che il gelato sarà pronto, servite il vostro gelato nelle coppette e decorate a vostro gusto, anche con delle gocce di cioccolato bianco  e dei piccoli coni se gradite.

BON APPETIT!
 
 

venerdì 26 settembre 2014

Cioccolatini Fondenti con Cuore Morbido alle Noci

Finalmente anch'io mi sono decisa a fare i Cioccolatini, non avete idea da quanto tempo mi girava in testa l'idea di farli, soprattutto pensando al Natale per accompagnare magari i soliti regalini Homemade, ma mi sembrava una cosa di non facile riuscita.
Ma dopo aver ricevuto il pacco da SILIKOMART , ricordate il mio post?,  mi sono subito lanciata!
I loro stampi sono così pratici e facili da usare, che anche un'imbranata come me può avere dei risultati soddisfacenti, anche se sicuramente i prossimi verranno meglio, ma quant'è difficile fotografarli . . . è stata veramente dura!!
E prima di passare alla ricetta vorrei ricordarvi che anche quest'anno SILIKOMART  sarà presente al Cake Design Italian Festival a Milano Malpensa, presso lo Sheraton Hotel, dal 03 al 05 ottobre, con uno stand dedicato ai loro prodotti.
Magari potessi andarci io!
Inoltre durante il festival SILIKOMART aderirà al progetto Pink is Good, dedicato alla prevenzione del tumore al Seno insieme alla Fondazione Umberto Veronesi, ma per saperne di più vi invito a CLIKKARE QUI
Penso che sia davvero una bellissima iniziativa e un motivo in più per farci un salto a trovarli!

Ma passiamo alla ricetta di questi cioccolatini libidinosi
Ingredienti
- ca. 120 gr cioccolato fondente
Per il Ripieno:
- 60 gr cioccolato fondente
- 60 gr panna
- 25 gr granella di noci

Cominciare spezzettando tutto il cioccolato, sciogliendone 120 gr a bagnomaria, o come me nel microonde, in questo caso fatelo in più volte, stando attenti di mescolarlo in modo che non bruci.
Quando sarà quasi completamente sciolto, mescolate energicamente per renderlo liscio ed omogeneo.
Spennellare il vostro stampo per me
con l'aiuto di un pennellino
Mettete in freezer 15 minuti, trascorso
questo tempo riprendete il vostro stampo
e sempre con l'aiuto del pennellino ripassate bene ogni bordo dello stampo
per evitare che rimangano degli spazi vuoti.
 Riponete in freezer per altri 15 minuti.
Nel frattempo mettete la panna in un pentolino e
poco prima che arrivi al bollore spengete il fuoco e buttatevi il cioccolato rimasto.
Mescolare energicamente
fino a rendere il composto liscio ed omogeneo,
unite la granella di noci
Amalgamate bene
Riprendete il vostro stampo e riempite ogni cioccolatino
Rimettete in freezer altri 15 minuti.
Riprendete lo stampo, spennelate la superficie con il cioccolato fondente fuso rimasto
e con una spatolina, o con un coltello a lama liscia come me, eliminate il cioccolato in eccedenza,
ma attenzione . . non mangiatevelo! :D
Mettete in freezer per l'ultima volta,
e dopo altri 10-15 minuti sformate molto delicatamente
un cioccolatino alla volta.
Conservate in frigo avvolti nella stagnola durante la stagione calda,
altrimenti anche a temperatura ambiente in una scatola di latta.
BON APPETIT!!!
e spero di riuscire a postare qualche
altra ricetta prima del finesettimana
sono un po' indecisa su quale scegliere

vedremo . . .
BaciBaciBaci
 


 

martedì 23 settembre 2014

Fiori & Melanzane ripieni di Quinoa Tricolore

Eh sì . . . la  QUINOA mi ha proprio conquistato . .
ricordate le mie polpette?
E il mio post dove descrivo tutte le sue caratteristiche ed origini?
Adesso ho voluto provare quella Tricolore, bellissima, rimane un po' più croccante dell'altra, quindi la consiglio ai più temerari ^__^   comunque volendo potete usare quella bianca.
Ho pensato che avrei potuto fare le verdure ripiene utilizzando la QUINOA TRICOLORE seguendo il mio solito procedimento, quello della mia nonnina con il classico ripieno di macinato.

Scusate . .  ma stasera sono di corsissima, sono rientrata da poco, sto preparando qualcosa per cena e fra mezzora devo essere in campo . . meglio che passi subito alla ricetta, ma fatemi sapere cosa ne pensate!!


Ingredienti:
- una dozzina di fiori di zucchina
- n. 3 melanzane viola
- ca. 250 gr di Quinoa tricolore
- 1 uovo
- un paio di fette di prosciutto cotto (o mortadella...)
- 100 gr ricotta 
- parmigiano grattato qb
- noce moscata qb
- sale qb

Lavate sotto l'acqua corrente la vostra Quinoa, ma attenzione usate un colapasta a trame sottili altrimenti la perderete per strada...
Cuocetela come scritto sulla confezione, nel mio caso fatela bollire 10 minuti in acqua (in misura doppia del suo peso, quindi in questo caso in 500 ml), poi abbassare la fiamma e cuocerla per altri 5 minuti con coperchio e poi lasciarla raffreddare per altri 5.
(Vedrete che la Quinoa assorberà tutta l'acqua, non andrà scolata)
Sgranatela con una forchetta.
Nel frattempo pulite i fiori di zucca dai loro pistilli, .
lavate anche le melanzane, tagliatele a metà e lasciatele sbollentare per qualche minuto, in modo che la cottura in forno sia più rapida
In una ciotola mettete la vostra Quinoa, il parmigiano grattato, il prosciutto cotto, l'uovo, il sale ed
amalgamate tutti gli ingredienti.
Scavate le melanzane, salatele un po' e riempiteli della farcia di quinoa
cospargetele di pan grattato
Riempite anche i vostri fiori, adagiate in una pirofila leggermente unta e passate un filo d'olio

Cuocete nel forno a 180° per una 20na di minuti al massimo i fiori,
mentre le melanzane dipende dalla grandezza, ma non dovranno seccare troppo.
BON APPETIT!



l'interno

 
ti potrebbero anche interessare: