venerdì 17 giugno 2016

Cheesecake alla Nutella, una libidine pazzesca (ricetta facile!)

Oggi per me giorno di festa, perchè a Pisa è patrono e quindi ditta chiusa ma ci credete se vi dico che alle 7.30 ero già fuori casa e mi sono messa sul divano solo ora?
Certo ero a fare i tagliandi dall'estetista e dalla parrucchiera poi sistemato casa e soprattutto preparato la valigia!!!
Vi ricordate la mia vacanza dello scorso anno? se volete scoprirlo clikkate qui
Ecco ripetiamo, stessa spiaggia stesso mare e stessa squadra!
Sono proprio contenta che non vi immaginate, anche se lascerò mezza famiglia a casa  . . non vedo l'ora di partire.
Sarà una settimana a tutto relax, tutto mare e speriamo anche tutto sole.
L'unico impegno che avrò sarà la mia bella passeggiata la mattina presto, quando tutti sono ancora a letto, godermi la spiaggia quando non c'è nessuno a parte qualche bagnino che sistema i bagni, e l'aria che respiro a pieni polmoni è una meraviglia!
Poi l'unica preoccupazione che avrò sarà se leggere un libro piuttosto che un altro . . .
Siamo talmente organizzati che ognuno fà qualcosa quindi nè spesa nè cena nè altro sono un problema ma solo un piacere! quanto mi piace!!!

E come tutte le volte che me ne vado via per un po', vi lascio un dolce goloso che vi faccia compagnia tutta la settimana: 
il mio CHEESECAKE ALLA NUTELLA!
Adoro i cheesecake, oramai lo sapete tutti, soprattutto quelli freddi, perchè in qualsiasi periodo dell'anno che lo fai, mi ricorda sempre l'estate e se ve la devo dire tutta ma proprio tutta questa risale a Gennaio, dolce fatto per un'amica di mio figlio.
Dice che è stato un successo . . io purtroppo non ho avuto l'occasione di assaggiarlo.
Infatti anche le foto dell'interno le ho fatte fare su commissione quindi vi dovete accontentare, se no fatelo così lo vedete dal vivo ! ah ah ah!
Qualcuno di voi che mi dirà
Tu che usi i savoiardi?
ebbene sì in questa ricetta mi ci dicevano proprio, avevo necessità di un bel biscotto che dividesse il dolce a metà e mi sono buttata nonostante la mia "intolleranza" a questo biscotto.
E vi dirò . . . ho fatto bene!

Scusate se le foto non sono molto nitide, ma era inverno e non ho avuto modo di fare le foto di giorno perchè l'ho dovuto consegnare la sera. E anche l'interno non essendoci ho dovuto pregare qualcuno di farlo . . .

Prima di lasciarvi a questa golosissima ricetta, 
vi faccio una Comunicazione di servizio:
vaddo qualche giorno al mare quindi . . anche il blog chiude per ferie!
Statemi bene, non fate balli per la pioggia e soprattutto non dimenticatemi ahhha
Ingredienti
(per un diametro di circa 26 cm)
- 350 gr di frollini al cacao
- 110 gr di burro (vi consiglio di aumentare almeno fino 140.150 gr)
- 500 gr di mascarpone
- 500 ml di panna montata
- 100 gr di cioccolato fondente
- 500 gr di nutella
- 20 gr di colla di pesce
- Savoiardi qb
- circa 3-4 tazzine di caffè
- 8 Cioccalitini

Ammollare la gelatina nell'acqua fredda.
Sciogliete cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria e nel frattempo 
preparta anche una bella tazza di caffè per bagnare i savoiardi
fate freddare il tutto.
Sbriciolare i biscotti nel mixer e unire al burro fuso
io ho usato un anello, ma potete usare anche uno stampo apribile, 
l'importante è imburrarlo bene
Mettete la vostra base di biscotti sulla superficie e compattatela bene con il dorso di un cucchiaio o con le mani, mettete in frigo mentre procedete con la preparazione del ripieno.

Montate bene la panna e se caldo come ora,
mettetela subito in frigo.
Montate bene anche il mascarpone, fino a renderlo bello gonfio
A questo punto prendete la panna ed unitela al mascarpone
ma usando un lecca pentola o comunque un mestolo per non smontarla.
Unite la panna montata
Ammorbidite leggermente la Nutella leggermente nel microonde  per qualche secondo
(ma non troppo se no se calda smontate la panna)
in modo da amalgamarla meglio al composto
Unite anche il cioccolato fuso quando sarà freddo
Amalgamate bene e tenete in frigo fino all'utilizzo, soprattutto con queste calure.
Mettete in un pentolino due cucchiai di latte su fuoco bassissimo,
buttateci la colla di pesce dopo averla ben strizzata
Fatela sciogliere completamente 
unitela poi al composto preparato,
e fate amalgamare bene per la buona riuscita della "tenuta".
Riprendete la vostra base biscottata,
 mettete delle cucchiaiate di composto, circa metà e livellatelo
adagiateci i savoiardi imbevuti leggermente nel caffè e sistemateli uno accanto all altro.
Finite di versare il resto del composto, livellatelo
mettete in frigo per 3-4 ore.
Sciogliete il resto della Nutella e spalmatela sulla superficie e
lasciate riposare in frigo almeno 5-6 ore,
ma io consiglio tutta la notte!

Togliete lo stampo o l'anello, passando prima il bordo con un coltello a lama liscia,
in modo da staccarlo bene.
 Decorate a vostro piacimento, come vedete io ho messo dei cioccolatini
"incollandoli" alla superficie con un po' di cioccolato fondente fuso,
ma potete usare anche con della Nutella
Essendo un compleanno ho scritto sopra gli auguri 
ma potete decorare con dei riccioli di cioccolata, con altri cioccolatini,
con delle nocciole tritate insomma chi più ne ha più ne metta.

 ed ecco l'interno golosissimo

Con questa ricetta partecipo al Contest "Aspettando l'Estate" di Petrusina

mercoledì 15 giugno 2016

Torta Salata ai Sapori Estivi Toscani: Fiori di Zucca & Cipollotti prodotti della mia terra km 0 (ricetta facile e con base di pasta magica senza uova e senza burro)

Mi succede raramente di pensare a una ricetta per un Contest, di solito partecipo perchè capita di postarne una che ha i requisiti richiesti.
Ma questa volta non è stato così,
sono capitata qui  mi è scattata subito la molla e mi sono messa un po' a pensare a una ricetta . . .
Ho pensato ai prodotti tipici del mio territorio, della mia terra natia (Firenze) o della mia terra adottiva, Lucchesia.
E poi ho pensato alla Toscana in generale, una regione ricca di un po' di tutto di prodotti di mare e di montagna, abbiamo prodotti di eccellenza come olio, vino, formaggi, carne, pesce non ci manca proprio nulla, e proprio per questo motivo penso che noi Toscani siamo fortunati.
Volevo una ricetta dal sapore toscano e di sapori antichi, qualcosa che mi ricordasse la mia nonna quando in estate andavamo in campagna, dei prodotti dell'orto, di ingredienti "poveri", di una ricetta che fosse estremamente semplice ma che esaltasse tutti questi ricordi e sapori.
Non che il Contest richiedesse tutte queste cose, ma solo perchè avevo voglia di fare così,
mi conoscete abbastanza per sapere che se mi metto in testa una cosa . . .
All'inizio ho pensato ad un lievitato, ma forse sarebbe stato troppo scontato,
inoltre non sono così brava nè paziente per queste lunghe lavorazioni
e allora sfogliando qualche vecchio giornale di cucina,
mettendo un po' insieme di sapori
e soprattutto dando spazio a odori e ricordi lontani
 eccola qua:
la mia TORTA AI SAPORI ESTIVI TOSCANI: Fiori di Zucca & Cipollotti
per la base ho seguito la mia ricetta della Pasta Magica
pronta in 5 minuti
(senza burro senza uova e soprattutto senza sporcare nulla!!)

Che ci crediate o no è venuta una Torta davvero speciale 
e quando mio marito dopo averla assaggiata ha esclamato: 
"Questa è la Torta Salata più buona che tu abbia fatto!" 
ecco ne ho avuto la certezza!

I prodotti del territorio che ho usato sono:
- Cipollotti Rossi del Chianti
- Pinoli di S. Rossore
- Olio evo e di Semi Biologico Toscano
- Ricotta del Pastore (qui vicino a  me)
- Fiori di zucca Basilico del contadino (qui vicino a me)
Fra l'altro nel mio paese c'è un'importante azienda a livello nazionale, che oltre a produrre latte produce altri prodotti caseari come ricotta e burro, ma qui intorno a me ci sono diversi pastori che appunto forniscono qualche cooperativa o piccolo supermercato del mio paese.


Ingredienti:
(per stampo 22-23 cm)
Per la pasta magica:
- 250 gr di farina
- 80 ml di olio di semi Biologico Toscano
- 100 ml di acqua tiepida
- 1 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaino di lievito per torte salate
Per il ripieno:
- 6 fiori di zucca belli e grandi (per me del contadino)
- 1 grosso cipollotto rosso del Chianti
- 250 gr di ricotta del pastore
- 200 gr di formaggio spalmabile (per me philadelphia)
- 2 uova
- una manciata di basilico tritato
- menta (per me essiccata ma meglio fresca)
per il pesto:
- basilico qb
- olio evo Toscano
- pinoli di S. Rossore


Fate la pasta magica seguendo questa RICETTA
Stendetela in una teglia coperta da carta forno
e punzecchiatela con i rebbi di una forchetta
Mettete un altro foglio di carta forno e coprite con dei legumi
(io non l'ho fatto non è alzata troppo ma ve lo consiglio).
Infornate a 180° per 10 minuti.
Intanto preparate un po' di pesto con del basilico, pinoli, olio evo e sale
(io faccio ad occhio)
Pulite i fiori di zucca eliminando i sepali esterni, il pistillo centrale e 
se preferite anche i gambi (io li ho lasciati).
Pulite anche il cipollotto e tagliatelo a fette sottili nel senso della lunghezza.
Sbattete le uova con il formaggio Philadelphia ed il sale fino ad ottenere una crema morbida.
In un'altra ciotola sbattete la ricotta con un po' di basilico tritato e menta.
Riempite con quest'ultima i fiori di zucca.
Tirate fuori la torta salata e passate sopra qualche cucchiaiata di pesto, 
spalmandolo bene su tutta la superficie.
Versate 3/4 del composto di uova
Sistemate i fiori di zucca ripieni decorando a vostro piacere la torta, 
fra uno e l'altro mettete il cipollotto e un po' di pinoli.
Versate il resto del composto rimasto senza coprire del tutto i fiori di zucca
e mettente ancora qualche pinolo qua e là.
Proseguite la cottura coprendo la torta con un foglio di carta forno 
(per evitare che si brucino i fiori)
sempre a 180° per altri 15 minuti, levate il foglio e finite la cottura con
altri 10 minuti circa (tenete d'occhio che non diventi troppo dorata)
BON APPETIT
BUONA SETTIMANA A TUTTI VOI!
ed il fiore ripieno

Con questa ricetta partecipo al Contest Farina D.O.C.-E.T. del Blog Cucinare Chiaccherando

mercoledì 8 giugno 2016

Quinoa Fagiolini, Taccole & Parmigiano (Ricetta Facile e Leggera)

Ma che stress questa pioggia!!
Non so voi mai io ho fatto la buca sul divano in questi giorni, certo ogni 5 minuti mi alzavo, quando mi veniva in mente di fare una cosa, quando di metterne a posto un'altra insomma poi alla fine non ho fatto nemmeno tanto pennichelle ahahahha

E invece vi ho detto quando adoro la quinoa?
Sìsì mi piace davvero tanto, è stato una bella scoperta e credo che quest'estate la proverò in più modi, per ora sono andata sul classico, ma credo che oserò . .  mi intriga troppo!

Quindi per ora gustatevi questa, semplicemente con Fagiolini Taccole & Parmigiano.
Un piatto leggero, vegetariano e adatto a tutta la famiglia e in tutte le occasioni.
Potete servirlo come antipasto, oppure come primo ma adattissimo anche per una cena fredda fra amici o un buffet, magari servito in bicchierini come finger food. Che dite?
E se vi avanza? Meglio! Chiudetelo in un contenitore apposito, mettetelo in frigorifere e vedrete che il giorno dopo sarà ancora più buono!
Io la preferisco tiepida e voi come la preferite?
calda tiepida o fredda?
e se volete saperne qualcosa di più sulla QUINOA
clikkate QUI
vi dico soltanto che viene chiamata supercibo, forse perchè
utilizzata anche nel cibo degli astronauti e perchè è ricchissima di proprietà nutrizionali
e pochissime calorie
(poco più di 100 kcal per 100 gr di prodotto cotto)
 Ingredienti:
(per 3-4 persone)
- ca. 250 gr di quinoa 
- ca. 400 gr di Fagiolini e Taccole
- 1/2 scalogno
- scaglie di parmigiano qb
- pinoli qb
- olio evo

Sciacquate più volte la quinoa fino a che l'acqua non diventerà limpida.
Mettetela in una pentola con il doppio della sua acqua e portatela a bollore.
Coprite con il coperchio e lasciate bollire a fiamma dolce per 10 minuti
(io per sicurezza ogni tanto controllo che non attacchi ma non è mai successo).
Spengete il fuoco e lasciate coperta per 5 minuti,
dopo sgranatela con una forchetta.
Se la cuocete un po' prima di prepararla
conditela con un filo d'olio.
Pulite le taccole ed i fagiolini, tagliateli a pezzi e metteteli a lessare
e scolateli al dente
Mettete a rosolare in una padella dell'olio con lo scalogno tagliato finemente,
unite la verdura e fatela rosolare ed insaporire
mescolando per non farla attaccare.
Nel frattempo anche la quinoa si sarà raffreddata, basta non sia bollente,
dopo che l'avrete sgranata e buttatela nella padella con la verdura.
Fate insaporire bene per qualche minuto sulla fiamma 
facendo attenzione che non attacchi
Trasferite il tutto in una ciotola,
strizzate il limone 
aggiungete anche i pinoli
ed il parmigiano a scaglie
Aggiustate di sale e se necessario aggiungete
anche un po' di olio evo
 Servite tiepida o fredda.
(personalmente la preferisco tiepida)
BON APPETIT!

Con questa ricetta partecipo al Contest "Aspettando l'Estate" di Petrusina