martedì 21 febbraio 2017

Torta Salata di Farro con Zucchine (ricetta vegetariana)

Questa ricetta molto molto carina me l'ha passata la mamma, l'ha presa da una delle sue tante raccolte di ricette sapete quelle che prima compravi per posta?
E' una ricetta che può andar bene sia come primo, ma anche come piatto unico, perfetta come anttipasto o per una cena a buffet, magari preparata in monoporzione.
Ho fatto una versione vegetariana ma potete benissimo aggiungerci la salsiccia (come da ricetta originale), oppure del formaggio tipo gorgonzola o provola, io l'ho voluta fare più leggera ma per renderla più golosa basta poco e sono certa che vi piacerà.
Anzi fatemelo sapere, lo sapete che sono curiosa no?😗
Ingredienti:
(per una teglia di 18 cm)
- 200 gr di farro
- 600 gr di zucchine
- 100 ml di latte (che io mi sono dimenticata)
- 2 uova
- 1 porro
- 30 gr di parmigiano grattugiato
- olio evo
- sale
Fate cuocere il farro al dente,
per me 6-7 al massimo di minuti di pentola a pressione.
Pulire le zucchine, tagliatele a dadini ed affettate il porro
Fatele rosolare nell'olio.
Lasciate cuocere per 6-8 minuti aggiungendo un po' di acqua se necessario.
Scolate il farro raffreddatelo un po',
passandolo sotto l'acqua corrente
poi mettetelo in una ciotola, le zucchine trifolate
unite le uova leggermente sbattute
 Unite anche il parmigiano e aggiustate di sale ed il latte.
 Mettete in una teglia unta rivestita di carta forno
compattate bene con il dorso di un cucchiaio.
Cuocete a 180° per una 40-45 minuti.
BON APPETIT!




martedì 14 febbraio 2017

Bavarese al Cioccolato Bianco & Lamponi . . . per un S. Valentino speciale!

Qualche anno fà, in tempi di non blog, ricordo che feci una bavarese ma non ebbi i risultati sperati, quindi da allora l'ho archiviata (nella mia testa) e non ho più riprovato a farla.
Poi, complicI una ricetta che mi ha colpito (su Donna Moderna) e il S. Valentino che si avvicina, il mio amore per i dolci al cucchiaio ed il cioccolato bianco . . . non potevo non farla!
E come (non) previsto è venuta superlativa.
Un dolce al cucchiaio elegante, di una delicatezza e leggerezza incredibile, di quei dolci che provi piacere ogni volta che ci affondi il cucchiaio e che chiudi gli occhi quando lo metti in bocca, di quelli che ne mangeresti a non finire perchè . . . perchè è favoloso!
Visto che a casa mia l'unica a mangiarlo sarei stata io, mio figlio un po' ma mio marito no, l'ho portato in ufficio e devo dire che è stato molto gradito e l'hanno apprezzato tutti.
Ecco come l'ho presentato, spero che vi piaccia anche a voi, perfetto per
 💘S. VALENTINO 💘 
ma anche per una cena importante o per amici con palati raffinati, 
vedrete farete un figurone, dopo averlo assaggiato capirete!
Parola di Simo 💗
Fatemi sapere se lo provate e voglio vedere le vostre foto! 
Non dimenticatelo!
Ingredienti:
(teglia a cerniera ca. 22 cm)
- 6 tuorli a temperatura ambiente
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di Cioccolato Bianco
- 500 ml di panna fresca fredda di frigo
- 500 ml di latte intero + un paio di cucchiai
- 20 gr di gelatina
- 1 stecca di vaniglia
- 200 gr di lamponi (più qualcuno per decorare)
- 12 biscotti al cioccolato
per decorare:
cioccolato fondente q.b.
gocce di cioccolato bianco
qualche lampone

Per prima cosa mettete i fogli di gelatina nell'acqua fredda, 
dovranno stare almeno 10 minuti a mollo,
 uno alla volta mettendoli uno sopra l'altro.
Lavate velocemente i lamponi sotto l'acqua corrente
e asciugateli con della carta assorbente.
Tritate il cioccolato bianco con un coltello.
Incidete con un coltello il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, 
e mettetelo insieme al latte a scaldare in un pentolino, senza portarlo al bollore.
Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero fino a che non diventeranno chiari e spumosi.
Lo dovrete fare in una ciotola, meglio di acciaio, 
e di una misura giusta perchè vi entri in un'altra pentola.
 Quindi sistemate la vostra ciotola dentro una pentola con acqua
per cuocere la crema a bagnomaria.
Filtrate il latte, per eliminare i grumi del baccello di vaniglia,
versatelo a filo nel composto di uova e zucchero
Cuocete e mescolate senza mai smettere per una decina di minuti
finchè velerà il cucchiaio.
Strizzate i fogli di gelatina e scioglieteli in un pentolino con un paio di cucchiai di latte,
quando saranno ben sciolti versateli nella crema
mescolando bene e facendo attenzione che sia ben amalgamata.
Unisci anche il cioccolato bianco tritato nella crema ancora bella bollente
in modo che venga un composto liscio ed omogeneo.
Lasciatela raffreddare mettendola in frigo ricopera con della pellicola trasparente.
In una teglia a cerniera disponete i biscotti al cioccolato lungo il bordo, 
se sono fatti a cuore come i miei ricordate di metterli a testa in giù.
Disponete anche i lamponi sul fondo della teglia 
(lasciandone da parte qualcuno per la decorazione)

Montate la panna fresca ben fredda di frigorifero.
Uniscila alla crema mescolando energicamente dal basso verso l'alto
per non farla smontare.
Mescolate fino a che il composto non sarà liscio ed omogeneo.
Versate il composto nella teglia già preparata con i lamponi ed i biscotti.
Riponete in frigo almeno 6 ore, meglio tutta la notte come ho fatto io.
Questi dolci al cucchiaio sono più buoni se mangiati il giorno dopo.
Per sformarla, passate delicatamente un coltello a lama liscia lungo i bordi
per staccarla delicatamente dalla teglia.
Capovolgere la bavarese sul vassoio e decoratela a piacere
Io ho fatto dei riccioli di cioccolato fondente,
poi con delle gocce di cioccolato bianco ed i lamponi.
BON APPETIT
& soprattutto Buon S. Valentino,
qualsiasi amore sia, di ogni forma e colore,
ma augurandovi che lo sia ogni giorno dell'anno perchè come dice anche Eros:
"non c'è vero amore che
non abbia bisogno di un po' di cure"

 ed ecco l'interno

con questa ricetta partecipo al Contest del Mese di Sei in Cucina

venerdì 10 febbraio 2017

Involtini di Pollo al Marsala con Cuore Filante ai Pistacchi

Questa sfiziosa ricetta di Involtini di Pollo al Marsala con Cuore Filante ai Pistacchi ve la posto direttamente da Firenze, sono venuta ieri per accompagnare stamattina presto il babbo ad un piccolo intervento ambulatoriale, veloce e indolore. Tutto già fatto e ora che ho un po' di tempo aggiorno il Blog con questa ricetta sfiziosa ma semplice e veloce, come tutte le mie ricette d'altronde! 😀
Non so se la pensate come me ma spesso gli involtini sono un ottimo rimedio salva cena, magari finendo qualche avanzo del frigo della settimana, e poi diciamoci la verità piacciono davvero a tutti, a grandi e piccini.
Si possono cuocere in forno, in teglia, puoi farli con il pesce, con carne bianca o rossa, o vegetariani, con la verdura di stagione, insomma ci si può proprio sbizzarrire.
Se volete qualche idea per tutte quelle sopra citate, vi consiglio di dare un'occhiata al TAG INVOLTINI, e ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutti i gusti, sono sicura che troverete l'idea giusta anche per voi.
Inoltre con questa ricetta partecipo al Contest di una cara amica, visto che il tema sono i pistacchi e qui ce ne sono in abbondanza, sia dentro che fuori.
Se provate fatemi sapere, mandatemi le foto, taggatemi su FB, sul mio gruppo CuochineTuttePazze o su Instagram #simoscooking così vi metto nella mia paginetta delle Rifatte da Voi. 👌
Ingredienti:
- 8 Fettine di Pollo
- 100 gr di Prosciutto Arrosto (o cotto)
- 1 confezione (circa 100 gr) di Provola Dolce (meglio se a fette)
- 1 porro
- 1 rametto di rosmarino
-30 ml di Marsala 
- 50 gr di Pistacchi
- Aromi per arrosto qb

Tritate grossolanamente i pistacchi
(io semplicemente con un coltello)
Se le fettine non sono abbastanza sottili, battetele un po'.
Insaporitele con un po' di aromi per arrosto.
Mettete su ogni fettina il prosciutto e la provola
Cospargete con la granella di pistacchi
Arrotolate la carne e fermatela con degli stuzzicadenti,
lasciate un po' di granella per il condimento.
Mettete a rosolare in un tegame il rosmarino ed il porro
mettete anche gli involtini e fate rosoloare bene da ogni lato
Versate poi il Marsala e fate sfumare.
Se necessario aggiungete anche un po' d'acqua,
ma non dovrebbe essere necessario perchè la cottura è abbastanza rapida.
Spolverizzate con la granella rimasta,
aggiustate di sale.
BON APPETIT!
E non perdetevi la prossima ricetta
che sarà ovviamente un dolcetto speciale,
per il Vostro San Valentino!!!
l'interno è abbastanza filante e goloso??


Con questa ricetta partecipo al Contest della Foodblogger Mamma Ilaria   

martedì 7 febbraio 2017

Biscottini al Limone & Cioccolato Bianco, che bontà!

Questa settimana la cominciamo con degli ottimi biscottini,
che si sciolgono in bocca e rivelano tutta la freschezza del limone
 che abbinato al cioccolato bianco li rende davvero golosi,
anche se vi confesso che ero un po' titubante per questo abbinamento,
soprattutto io che non amo particolarmente il limone nei dolci,
ma la mia amica mi ha convinto e di lei, e conoscendo la sua, nostra,
golosità ero sicura che non averei sbagliato.
Infatti vi assicuro che sono dei biscotti davvero speciali,
proprio per questo abbinamento super azzeccato!
La ricetta originale arriva da qui
anche se in realtà non l'ho scoperta io ma una cara CTP del gruppo, 
ma mi sembra giusto, come mia abitudine citare la fonte. 
Grazie Vanessa!
Io l'ho fatti un paio di volte per regalarli a Natale (sempre in dose doppia)
e la seconda volta ho aumentato la quantità di cioccolato nell'impasto
e li ho rotolati nello zucchero semolato prima di infornarli.
Ingredienti
(per circa 25 biscotti)
- 300 gr di farina
- 1 uovo + 1 tuorlo
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 150 gr di cioccolato bianco
- 1 limone (scorza + succo)
- 2 cucchiaini di lievito per dolci
inoltre:
- zucchero semolato qb

Tritiamo il cioccolato bianco.
Potete mettere tutti gli ingredienti farina, zucchero, scorza del limone, lievito 
nel robot (come ho fatto io) o se preferite, potete fare a mano.
Uggiungete anche il cioccolato bianco ed il burro a pezzi
Poi unite il succo e la scorza del limone, il tuorlo e l'uovo intero
e continuiamo ad impastare fino ad ottenere un panetto morbido.
Avvolgiamolo nella pellicola traspartente 
e mettiamolo in frigo per un'oretta (io ho fatto anche senza riposo . . . )
Riprendete il panetto di frolla, lasciatelo stemperare un po' a temperatura ambiente,
e con i palmi delle mani formate tante palline grosse come noci,
rotoliamole nello zucchero e mettetele distanziate fra loro 
in una leccarda dove avrete già steso un foglio di carta forno.
Infornate a 180à per 10-13 minuti al massimo,
dipenderà ovviamente sia dalla grandezza dei biscotti e dal vostro forno
ma state attente a non cuocerli troppo,
rimarranno un po' morbidi ma si compatteranno nel raffreddamento.
Purtroppo pur avendoli fatti un paio di volte, 
non ho foto migliori di queste,
ma era Natale e ne avevo tanti altri da fare.
Spero vi accontenterete e vi assicuro
che una volta che li avrete assaggiati mi perdonerete!
BON APPETIT!