Le mie ultime ricette

giovedì 28 maggio 2015

Fettuccine Primavera . . un'esplosione di sapori!

Non c'è versi questa primavera è davvero capricciosa, il fine settimana appena passato è stato all'insegna della variabilità e pure le temperature sono calate un bel po', e anche in questi giorni un'ora fà caldo, l'ora dopo fà freddo, poi gli occhiali da sole e poi l'ombrello . . .  uhhhh che uggia però!!!
E allora per rallegrare una giornata un po' grigia e piovosa ho pensato di preparare delle Fettuccine Primavera, un'esplosione di colori e sapori.
Sinceramente non avevo ancora preparato un primo così "verduroso", la Domenica sono un po' pigra in cucina lo sapete, ma a volte mi scrollo un po' e mi impegno! :)
Molto semplice e veloce, si prepara in poco tempo ed è veramente un piacere mangiare un piatto così, sarà che (ahimè!) non ho più l'abitudine di preparare primi e di mangiarli (durante la settimana evito) che me lo "gusto" già mentre lo preparo, non so se mi spiego . .  .
Inoltre è leggero, perchè con tutta quella verdura il piatto si "riempie" che di pasta ne basta 50-60 gr a testa.
Noi l'abbiamo mangiato in 4 (di cui due belle porzioni) e due un po' più scarse, ma (io che ero fra le scarse) ne sono rimasta soddisfatta e soprattutto sazia.
Provate e fatemi sapere, 
se poi fate la foto ricordatevi di mandarmela 
che la metto nella mia paginetta dedicata alle Ricette Fatte da Voi.
Ingredienti
(per 3 persone)
- 250 gr di fettuccine all'uovo
- 1/2 melanzana
- 2 zucchine piccole
- 4-5 fiori di zucca (+ 2-3 da lasciare interi per decorare)
- 1 carota
- 1 scalogno piccolo
- 2 costine di sedano
- 100 gr robiola
- olio evo qb

Pulite la carota, il sedano e tagliatele finemente insieme allo scalogno.
Mettete il tutto in una padella con dell'olio e fate soffriggere un paio di minuti.
Nel frattempo pulite e tagliate la zucchina a tocchetti
e unitelo al soffritto.
Fate lo stesso con mezza melanzana
e lasciate cuocere una decina di minuti, mescolando spesso
aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua calda per non farlo attaccare.
Nel frattempo mettete l'acqua a bollire con il sale.
Pulite anche i fiori passandoli prima sotto l'acqua velocemente
e tagliateli in 3-4 fette e buttateli insieme all'altra verdura.
Cuocete ancora un paio di minuti
unite la robiola e un ramaiolo dell'acqua di cottura e spengete il fuoco.
Quando l'acqua arriverà a bollore buttate le fettuccine 
e scolatele al dente, tenendo da parte un po' di acqua di cottura.
Buttatele nella padella con la verdura e mantecate aggiungendo
dell'acqua se necessario e portatele a fine cottura.
Se volete, per rendere il vostro piatto più bello,
potete aggiungere anche 2-3 fiori interi
e dopo un paio di minuti spengere il fuoco.
Servire ben caldi.

BON APPETIT!!

mercoledì 27 maggio 2015

Torta Salata Stracchino & Rosmarino

L'altro giorno sfogliando una rivista ho trovato una ricetta di Tortini di Certosino e Rosmarino che dicevano di essere tipici toscani.
Sinceramente non mi è mai capitato di vederli o comunque di sapere che lo fossero, ma visto che in casa mia siamo amanti dello stracchino mi piaceva l'idea di metterlo semplicemente così senza tanti fronzoli in una torta salata e ho voluto provare. Una torta salata con un solo ingrediente: lo stracchino!
Non essendomi segnata gli ingredienti per la pasta che la rivestiva, ho pensato di farla con la mia pasta magica, anche perchè era un giorno lavorativo e tempo ne avevo poco . .. e così in pochi minuti era tutto pronto.
Ho adorato subito questa torta: semplice veloce e buona! 
Quindi se anche a voi va qualcosa di goloso, che sia per una merenda o per un pic nic fuori porta, o semplicemente se non avete voglia di cucinare ma volete preparare qualcosa di sfizioso ve la consiglio, piacerà a tutti grandi e piccini, è sicuro!
E poi è pure carina da servire presentata così no?


Ingrendienti:
Per la pasta magica:
- 250 gr di farina
- 100 ml di olio di semi
- 100 ml di acqua tiepida
- 1 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
Per il ripieno:
- 1 panetto di stracchino (circa 160 gr)
- ciuffetti di rosmarino qb


Procedete nel preparare la Pasta Magica seguendo questo semplice e veloce procedimento.
Dividete la pasta in due panetti.
Stendete la prima sfoglia in una teglia ben unta,
bucherellatela bene con i rebbi di una forchetta e
mettete i pezzi di stracchino sulla superficie.
Adagiate l'altra sfoglia, sigillate bene lungo i bordi e 
pizzicate la superficie creando dei piccoli fori
dove metterete dei ciuffetti di rosmarino
Mettete in forno a 180° e cuocete per 20 -30 minuti.
Servite tiepida.
BON APPETIT!
  ed ecco l'interno goloso



martedì 26 maggio 2015

Cheesecake ai Kiwi che voleva assomigliare ad una Crostata . .

Sinceramente questo post era pronto per essere pubblicato lunedì, ma oggi il tempo è così uggioso ed autunnale che mi piaceva rallegrarvi un po' la giornata con questi bei colori primaverili . .
Oggi avrei voluto rinnovare la mia nuova bicicletta, ma non c'è stato verso allora ho pasticciato finora in cucina per preparare qualche nuovo dolcetto, dei dessert monoporzione al cucchiaio e delle crostatine alla frutta, ma diverse dal solito . . . spero che gli esperimenti vadano a buon fine così avrò altre due belle ricettine da proporvi nelle prossime settimane.

Ma passiamo a questa ricetta di cui mi sono subito innamorata appena l'ho vista dalla simpatica Maria Grazia, sapete quanto ami questi dolci al cucchiaio e quindi visto che era già un po' che non ne facevo uno ho colto subito l'occasione per farlo per il compleanno della mia cognata.
Ho fatto qualche modifica per la base, sapete che mi diverto a cambiare ogni volta e ho cambiato le dosi perchè ho usato uno stampo più grande.
Ed eccolo qua.
Sarà che amo i Cheesecakes ma per me è un'ottima alternativa alla solita Crostata di Frutta . .
voi che ne dite? Ve gusta?
E poi con i prodotti Fabbri  
tutto è più facile e veloce!

Ingredienti:
(per lo stampo da 26 cm)
Per la base:
- 200 gr di biscotti Digestive
- 100 gr di biscotti tipo Marie
- 100 gr di Muesli ai frutti rossi
- un paio di cucchiai di mandorle a lamelle
- 100 gr di burro
Per la Farcitura:
- 600 gr di ricotta 
- 150 gr di robiola
- 120 gr di zucchero (180?)
- 4 tuorli
Per la copertura:
- 330 gr di kiwi (già sbucciati)
- 75 gr di zucchero di canna
- 1 bustina di Gelatina in Polvere Fabbri
Inoltre per la decorazione:
- 3/4 kiwi
- fragole qb
- lamponi qb
- Gelatina Spray Fabbri

Mettete nel robot i biscotti e il Muesli ai Frutti Rossi
e tritate tutto.
Mettete tutto in una terrina,
unite le mandorle tagliate a lamelle e il burro fuso, 
amalgamate bene.

Ungete bene uno stampo a cerniera, io da quando uso
 lo Spray Staccante Fabbri faccio veloce e non sporco più!
Versate la vostra base biscotto sulla superficie,
comprimetela bene creando anche un paio di centimetri di bordo, 
aiutandovi con il dorso di un cucchiaio.
Mettete in frigo per almeno 20 minuti 
e nel frattempo a preparate la farcitura.

Sbattete la ricotta e la robiola con lo zucchero, 
unite i tuorli leggermente sbattuti
Continuate a sbattere con la frusta e fino a rendere la crema di formaggi
bella liscia ed omogenea.

Riprendete la vostra base di biscotti e versateci la crema di formaggi.

Perr la cottura ho seguito come faccio di solito per i Cheesecake cotti,
180° per 20 minuti circa e poi altri 20 minuti a 160°
come vedete viene perfetto senza nemmeno una crepa,
 cosa non facile per un cheesecake, come potete vedere nella foto sotto.
Ricordate che questo tipo di dolce non deve essere troppo cotto,
a cottura ultimata deve avere una consistenza tipo budino per intenderci.
Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e quanto sarà ben freddo mettetelo in frigo
(io preferisco lasciarlo una notte intera e procedo con la decorazione il giorno dopo).

Per la gelatina di kiwi:
Sbucciare i kiwi, tagliateli a pezzetti e passateli al minipimer.
Poi metteteli sul fuoco con il succo di limone e lo zucchero a velo.
Aggiungete la Gelatina in polvere Fabbri e mescolate bene.
Prendete il vosto dolce e se avete l'anello potete usarlo per aiutarvi nella decorazione

Tagliate a fettine i kiwi che vi sono rimasti e le fragole e decorate a vostro piacimento il vostro Cheesecake, ma dovrete anche procurarvi la Gelatina a Spruzzo, troppo comoda quella della Fabbri,
per mantenere fresca e lucida la frutta fresca.
ed ecco il cheesecake pronto!
BON APPETIT
& BUON FINE SETTIMANA!
Purtroppo dopo il viaggio per andare da mamma , oltre 80 km,
il mio Cheesecake si era un po'  . . sbrindellato
quindi queste sono le foto decenti che sono riuscita a fare alle fette
ma non solo per questo, ma perchè si sono tuffati tutti come avvoltoi .  .
mannaggia .  . 
spero comunque che possano rendere 
e far capire quanto era goloso!
AMO IL CHEESECAKE!
si capisce?


giovedì 21 maggio 2015

Involtini di Salmone con Zucchine Grigliate, Stracchino & Pistacchi

Non so a voi ma a me ultimamente manca il tempo. 
La mattina esco di casa verso le sette e mezzo, la sera rientro verso le 18.30, non ho pause pranzo per cui rientrare a casa (anche perchè lavoro troppo lontano) e rientrando così tardi non ho mai tempo per fare quello che vorrei . . 
Vorrei sistemare un po' la casa oppure cucinare oppure dedicarmi a qualche ricettina per il blog.
Ma finisce che se faccio una cosa, non riesco a farne un'altra e quello che tralascio . . . raddoppia . .o che storia é?
Per non parlare del tempo che vorrei per me, magari giocare un po' di più a tennis, anche se sono in pausa forzata visto la mia tendinite all'anca, oppure per fare una passeggiata, un giro per i negozi . . .
ma che film ho visto? nulla di tutto ciò!!
Allora ho imparato a gestirmi i giorni, un giorno stiro, un altro lo dedico di più alla pulizia, un altro preparo una cena più sostanziosa oppure mi dedico al blog.
Sì perché fare una ricetta per il blog non si tratta solo di mettere insieme gli ingredienti e cucinare. . 
No, si tratta di fare le foto ad ogni passaggio, cercando di fare ordine alla malapeggio in cucina per rendere un po' più presentabili le foto, vuol dire mettere in mezzo altre cose, come il faretto, i centrini della mamma, vassoi e/o piatti più carini.
Vuol dire impiattare, sistemare la luce, provare più foto, più angolazioni che alla fine . . vi assicuro che ti trovi una cucina più in disordine di come l'avevi trovata.
Poi guardi l'orologio e che ti accorgi che devi ancora apparecchiare o rifare i letti . . oddio . . insomma un tour de force che non finisce mai.
Magari potessi pensare solo al blog, alle mie ricette e dedicargli la maggior parte del tempo, ma è solo un hobby . . e ahimè . . penso che lo resterà per sempre.
E magari si potessero allungare le giornate di 5-6 ore ma .  . solo per dedicarle a sè stessi eh? se no UNVALE!
Ecco appunto . . ma perché vi ho detto tutto questo?
Non potevo postare la ricetta e via . . . no eh?
L'altra sera mi è venuta così ho fatto degli involtini di salmone farciti con stracchino . . . sì avete capito bene con lo stracchino  . . . troppo goloso come ripieno, provate! non ve ne pentirete e  . . . fatemi sapere!
Vi ricordo che se mi segnalate o vi mandate le foto delle ricette fatte da voi
 le metterò con molto piacere, nella mia paginetta sempre più ricca! 
Avete dato un'occhiata?
GRAZIEEE!!

Ingredienti:
- 4 zucchine piccole
- una 12na di filetti di salmone tagliato sottile qb
- circa 100 gr stracchino
- circa 30 gr di pistacchi tritati
- succo di limone qb
- pangrattato
- vino qb
- olio evo qb

Pulite e tagliate finemente le zucchine, 
grigliate per qualche minuto da ambe le parti
Salate leggermente i filetti di salmone,
irrorate con un po' di succo di limone
adagiate su ognuno una fettina di zucchina grigliata
 Spalmate sopra un po' di stracchino e cospargete di pistacchi tritati
 arrotolate i filetti facendo degli involtini
 passateli nel pangrattato ed il trito di pistacchi
 Adagiateli in una teglia leggermente unta di olio evo,
salate ed irrorate lungo i bordi della teglia
con un po' di vino bianco e passate un filo d'olio 
 Infornate a 180° per circa 15 minuti.
 si capisce quanto erano golosi?